Seitan

Il seitan e' considerato la carne vegetale per eccellenza; nutriente, ricco di proteine, facilmente digeribile e di ottimo sapore, puo' essere utilizzato per sostituire la carne nella maggior parte delle ricette.

Apprezzato da secoli in quasi tutto l'Estremo Oriente, il seitan e' glutine di frumento.
Ecco come si prepara:

Seitan fatto in casa
1 kg di farina di grano tenero,
3 cucchiai di tamari,
1 foglia di alga kombu,
1 cucchiaino di zenzero in polvere,
1 costa di sedano,
1 carota,
sale, acqua

Procedimento:
1. Impastare per qualche minuto la farina con l'acqua.
2. Fare una palla di pasta di media consistenza e metterla in ammollo in acqua fredda per circa un’ora.
3. Lavorare l’impasto con le mani sotto un getto d'acqua minimo, per eliminare l’amido. Quando l’acqua che scorre via dall’impasto comincerà ad essere più limpida aumentare il getto e continuare l’operazione finchè non sarà rimasto solo il glutine.
4. Cuocere l'impasto in 2 litri di acqua con 3 cucchiai di tamari, una foglia di alga kombu, un
cucchiaino di zenzero in polvere, un po' di sale, una costa di sedano e una carota. Far
bollire per circa 40-50 minuti.
Il seitan è pronto per realizzare i vostri piatti preferiti.

Il brodo di cottura può essere utilizzato per minestre.

Alcune facili e veloci ricette per poter preparare piatti stuzicanti per tutte le occasioni e gustare al meglio il seitan.

Arrosticini
Ingredienti per 4 persone
400 gr di seitan morbido al naturale
2 spicchi d’aglio schiacciati
olio extravergine di oliva q.b.
shoyu q.b
due rametti di rosmarino
pepe se gradito
12 spiedini di legno da 25 cm

Procedimento:
1. preparare il condimento mettendo in una ciotola circa mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva, 2 spicchi d’aglio, un rametto di rosmarino e due cucchiai di shoyu e pepe a piacere.
2. tagliare il seitan a tocchetti di circa un centimetro e mezzo di lato e infilarne circa 5 tocchetti per spiedino lasciando libera la punta per un paio di centimetri e il manico per la presa.
3. Spennellare gli piedini con il condimento usando il rametto di rosmarino rimasto.
4. Scaldare bene la piastra di ghisa e quando e’ rovente adagiarci gli spedini, girandoli ogni tanto e continuando a spennellare con il condimento finche’ non saranno ben arrostiti su tutti i lati.

Servire caldi

Crostini di grano
Ingredienti per quattro persone:
200 gr di seitan al naturale tagliato a tocchetti
crostini di pane tostato
1 cipolla rossa tagliata finemente
1 spicchio d’aglio
50 gr di olive verdi denocciolate
1 cucchiaio di pasta di olive nere
20 gr di capperi
olio extravergine di oliva, sale, pepe

Procedimento:
1. Mettere un po’ d’olio in una padella, far appassire la cipolla e metterla da parte.
2. Far rosolare il seitan con poco olio, salare e pepare a piacere.
3. Lasciare raffreddare e frullare con gli altri ingredienti e quattro cucchiai d’olio, fino ad ottenere un composto omogeneo ma non troppo fine.
4. Spalmare sui crostini di pane.

Fricassea di seitan
Ingredienti per quattro persone:
400 gr di seitan al naturale tagliato a tocchetti
200 ml di panna vegetale da cucina
1 cipolla bianca tagliata finemente
il succo di un limone
2 cucchiai di brodo vegetale
2 cucchiai di shoyu
1 cucchiaino da caffè di curcuma
1 ciuffo di prezzemolo tritato
olio extravergine di oliva, sale, zenzero

Procedimento:
1. In una ciotola versare la panna, la curcuma, un pizzico di zenzero e amalgamare.
2. Rosolare il seitan in una padella con un po’ d’olio e lo shoyu. Mettere da parte.
3. Nella stessa padella far imbiondire la cipolla con poco olio a fuoco basso, aggiungere il seitan e aggiustare di sale.
3. Bagnare con il brodo e amalgamare bene. Spegnere il fuoco.
4. Mettere il succo di limone nella ciotola con la panna e versare subito il condimento sul seitan nella padella amalgamando il tutto. Servire subito, spolverando con il prezzemo.

Peposo di seitan
Ingredienti per quattro persone:
600 gr di seitan al naturale tagliato a tocchetti
300 gr di salsa di pomodoro
mezzo bicchiere di vino rosso
1 cipolla rossa tagliata finemente
3 spicchi d’aglio
un rametto di rosmarino
olio extravergine di oliva, shoyu, sale, pepe

Procedimento:
1. In una padella far rosolare il seitan con un po’ olio, l’aglio e due cucchiai di shoyu.
2. Far imbiondire a parte le cipolle con un po’ d’olio e unirle al seitan.
3. Aggiungere i pomodori, il vino, il rosmarino, salare e pepare. Coprire e cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti. Controllando verso la fine che non si attacchi e aggiungendo poca acqua se occorre.
4. Scoprire, aggiugere un po’ d’olio e cuocere ancora per pochi minuti, mescolando ogni tanto.

Seitan non tonné
Ingredienti per quattro persone:
per la maionese vegetale:
1 bicchiere di latte di soia
mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva
mezzo bicchiere di olio di girasole
il succo di mezzo limone
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di curcuma
mezzo cucchiaino di senape (facoltativo)
per il piatto:
250 gr di seitan al naturale, tagliato a fettine sottili
il succo di mezzo limone
20 gr di capperi tritati grossolanamente
olio extravergine di oliva, sale

per la maionese vegetale:
1. Versare in un frullatore nell’ordine: l’olio di oliva e di girasole, il latte, il succo di limone, la senape, la curcuma e un pizzico di sale. Frullare per circa 15 secondi.

per il piatto:
1. Marinare brevemente il seitan con olio, limone e un pizzico di sale.
2. Disporlo sul piatto di portata, coprirlo con uno strato sottile di maionese e guarnire con i capperi.